Skip to content Skip to footer
0 items - 0,00 € 0
0 items - 0,00 € 0
CHI SIAMO

Una passione tramandata negli anni.

La storia dell’amaro è molto antica e le sue origini sono incerte, ma si ritiene che sia nato come rimedio medicinale nell’antica Grecia e Roma.
Nel Medioevo, i monaci hanno continuato a produrre amari utilizzando erbe medicinali e questa tradizione si è diffusa in tutta Europa.

Con il tempo, l’amaro è diventato popolare come bevanda digestiva e aperitivo e la sua produzione si è evoluta per includere una vasta gamma di ingredienti e tecniche di produzione.

Oggi, l’amaro è popolare in tutto il mondo e viene utilizzato sia come bevanda alcolica che come ingrediente in molti cocktail.
Ci sono molte varietà di amari disponibili, ognuna con un proprio gusto unico e caratteristiche distintive.

Ma ora parliamo della parte di storia più vicina a noi, quella che riguarda il nostro Amaro Tarantino e le sue origini.
Per raccontarvela dovrò fare un piccolo passo indietro nel passato..

Sono passati molti anni e ricordo che ero solo un bambino affascinato dalle tradizioni.
All’epoca si passava molto tempo in famiglia con i propri cari e fu così che, da bambino curioso, scoprì questo mondo.

La mia cara Nonna, in particolare, amava la cucina e ciò la portava a lavorare giornalmente sulle sue ricette (non solo di alcolici).
Quella sì che era una tradizione importante: rispettare le antiche ricette e migliorarle… quando ce ne fosse stato modo…
Ricordo benissimo che realizzava liquori di ogni tipo, come ad esempio il limoncello o il mirto, ma soprattutto l’amaro di Taranto (ad oggi conosciuto come l’Amaro Tarantino).

Ero piccolino e rimanevo incantato dall’amore e dalla dedizione con la quale mia nonna produceva l’amaro.
Per non parlare dei fantastici momenti trascorsi insieme a raccogliere le erbe.. indimenticabili.
Erano momenti davvero importanti per me.
Tutto ciò per me era diventato un rituale.. nonostante non mi fosse chiarissimo cosa realizzasse, ma era un insieme di momenti magici per me.
Dalla prima fioritura all’assaggio finale (dal quale ovviamente ero anche escluso per la mia tenera età!).
Ricordo che alla fine di ogni pasto veniva offerto agli ospiti, e a tutti i componenti delle varie tavolate, un buon amaro. Era diventata ormai una tradizione. Ricordo con chiarezza che chiunque lo avesse provato ne apprezzava i suoi evidenti effetti digestivi e il sapore unico e amabile.

E così, forte di ciò, dall’antica ricetta tramandata negli anni, decisi di dar vita ad Ice Cool: un’azienda che, fra i suoi prodotti, riproduce quel memorabile alcolico super apprezzato nella sua storia centenaria.

Amaro Tarantino ricorda i sapori dell’antica Grecia e rispetta l’antica ricetta tramandata nei secoli.

Liscio o mixato, ottimo sempre.

disegno (1)